Documento senza titolo

Novena di Natale

NOVENA DEL SANTO NATALE

 

PARROCCHIA S. MARIA A NOVOLI

Via Lippi e Macia 10,  50127 Firenze

tel. 412744 - 413167

 

 

I N S I E M E

Testi di Don Massimo Begliuomini

 

La Novena

 

del Santo Natale

 

 

 

 

 

CANTO INIZIALE: VIENI SIGNORE GESU'

 

 

Vieni Signore Gesù, il mondo ha bisogno di te. (2 volte)

 

Al mondo manca la vita:

Tu sei la vita.

Vieni Signore Gesù,

 vieni Signore Gesù.

 

Vieni Signore Gesù, il mondo ha bisogno di te. (2 volte)

 

Al mondo manca la luce:

Tu sei la luce.

Vieni Signore Gesù,

 vieni Signore Gesù.

 

Vieni Signore Gesù, il mondo ha bisogno di te. (2 volte)

 

Al mondo manca la pace:

Tu sei la pace.

Vieni Signore Gesù,

 vieni Signore Gesù.

 

Vieni Signore Gesù, il mondo ha bisogno di te. (2 volte)

 

Al mondo manca l'amore:

Tu sei l'amore.

Vieni Signore Gesù,

 vieni Signore Gesù.

 

Vieni Signore Gesù, il mondo ha bisogno di te. (2 volte)

 

   

 

 

 

 

 

 

 

 

INVITATORIO

 

 

Celebrante: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                    che sta per venire.

 

15 Dicembre:

 

Celebrante: Godi, figlia di Sion, esulta figlia di Gerusalemme:

                   ecco il Signore verrà, ed in quel giorno vi sarà grande

                   luce, i monti stilleranno dolcezza, e dai colli scorrerà

                   latte e miele, perchè verrà un gran profeta, ed egli                                                      rinnoverà Gerusalemme.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

 

16 Dicembre:

 

Celebrante: Ecco dalla casa di David verrà il Dio uomo a sedersi sul

                   trono; vedrete e godrà il vostro cuore.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                    che sta per venire.

 

17 Dicembre:

 

Celebrante: Ecco verrà il Signore, il nostro Protettore, il Santo di

                   Israele, portando sul capo la corona regale, e                                                     dominerà da un mare all'altro e dal fiume ai confini

                  estremi della terra.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

18 Dicembre

 

Celebrante: Ecco apparirà il Signore e non mancherà di parola: se

                   indugerà attendilo, perchè verrà e non potrà tardare.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

19 Dicembre

 

Celebrante: Il Signore discenderà come pioggia sul vello: in quei

                  giorni spunterà la giustizia e l'abbondanza della pace:

                  tutti i re della terra lo adoreranno e i popoli lo serviranno.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                  che sta per venire.

 

20 Dicembre

 

Celebrante: Nascerà per noi un bambino e sarà chiamato Dio forte:

                  Egli siederà sul trono di Davide suo Padre e sarà un

                  dominatore ed avrà sulle sue spalle la potestà regale.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

21 Dicembre

 

Celebrante: Betlemme città del sommo Dio, da te nascerà il

                  dominatore di Israele, la sua nascita risale al principio

                  dei giorni dell'eternità e sarà glorificato in mezzo a tutta

                  la terra, e quando Egli sarà venuto, vi sarà pace sulla nostra terra.

Assemblea:  Venire adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

22 Dicembre

 

Celebrante: Domani sarà cancellata la colpa della terra e regnerà

                  su noi il Salvatore del mondo.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

23 Dicembre

 

Celebrante: Il Signore è vicino, venite adoriamo.

Assemblea: Venite adoriamo il Re Signore

                   che sta per venire.

 

 

ALLELUIA: VIENI SIGNORE A SALVARCI

 

POLISALMO

 

1. Gioiscono i cieli ed esulti la terra*

     tripudiate di gioia o monti.

2. Prorompano in giocondità i monti*

     e i colli in giustizia.

3. Perchè verrà il nostro Signore*

     ed avrà misericordia dei suoi poveri.

4. Stillate cieli dall'alto*

     e piovano il giusto le nubi.

5. Ricordati di noi Signore*

     e visitaci con la tua salvezza.

6. Dimostraci Signore la tua misericordia*

     e donaci la tua salvezza*

7. Manda o Signore l'Agnello dominatore della terra*

     da Petra nel deserto al monte della figlia di Sion.

8. Vieni a liberarci o Signore, Dio degli eserciti*

     mostraci il tuo volto e saremo salvi.

9. Vieni o Signore a visitarci nella pace*

     affinchè godiamo al tuo cospetto con cuore sincero.

10. Affinchè conosciamo o Signore, sulla terra la tua via*

       in mezzo a tutte le genti la tua salvezza.

11. Ridesta, o Signore, la tua potenza*

       e vieni in nostra salvezza.

12. Vieni Signore e non tardare*

       perdona i delitti del tuo popolo.

13. Oh! Volessi tu squarciare i cieli e discendere*

       davanti a te i monti si scioglierebbero.

14. Vieni e mostraci il tuo volto Signore*

        tu che siedi al di sopra dei Cherubini.

15. Gloria al Padre al Figlio*

       e allo Spirito Santo.

16. Come era nel principio ora e sempre*

       nei secoli dei secoli. AMEN.

 

 

LETTURA

 

RIFLESSIONE

 

INNO

 

CORO 1°. L'eco di un grido nitido

                gli occulti mal rimproverà

                siano fugati gli incubi

               Gesù dall'alto sfolgora.

 

CORO 2°. Ecco l'Angel discendere

                a condonare il debito

                unanimi con lacrime

                orsù chiediamo grazia.

 

CORO 1°. L'almo autor del secolo

                assunse corpo carneo

                per far la carne libera

                e gli uomini non perdere.

 

CORO 2°. Nel sen di Madre vergine

                scende celeste grazia

                cela quel sen virgineo

                mistero incomprensibile.

 

CORO 1°. Divin quel sen purissimo

                 tempio di Dio l'Altissimo

                 il Figlio chiude integro

                 senza conoscere uomini.

 

CORO 2°. Al Padre Dio sia gloria

                 e al suo Figlio unico

                 insieme al Paraclito

                nei secoli dei secoli. AMEN

 

V) Stillate cieli dall'alto

      e piovano il giusto le nubi.

R) Si apra la terra

      e germogli il Salvatore.

 

PREGHIERA DEI FEDELI.

 

PADRE NOSTRO.

 

PREGHIAMO.

 

ANTIFONE AL MAGNIFICAT

 

15 DICEMBRE

Antifona: Ecco verrà il Re Signore della terra, che toglierà il giogo                    del

                 della nostra schiavitù.

 

16 DICEMBRE

Antifona: O Sapienza che uscita dalla bocca dell'Altissimo, raggiungi

                 gli estremi confini e con forza e soavità disponi ogni cosa,

                 vieni ad insegnarci la via della prudenza.

 

17 DICEMBRE

Antifona: O Signore e condottiero della casa d'Israele, che apparisti

                 a Mosè nella fiamma del roveto ardente e gli desti una 

                 legge sul Sinai: vieni a redimerci con la potenza del tuo

                 braccio.

 

18 DICEMBRE

Antifona: O Radice di Jesse posta a segnale dei popoli: innanzi a cui

                 faranno silenzio i re e che le genti invocheranno: vieni a

                 liberarci e non tardare.

 

19 DICEMBRE

Antifona: O chiave di David e scettro della casa d'Israele, che apri e

                 nessuno può chiudere; chiudi e nessuno può aprire: vieni

                 e libera il prigioniero dal carcere ove siede nelle tenebre

                 e nell'ombra di morte.

 

20 DICEMBRE

Antifona: O Astro che sorgi splendore di eterna luce e sole di  

                 giustizia: vieni ed illumina chi siede nelle tenebre e

                 nell'ombra di morte.

 

21 DICEMBRE

Antifona: O Re dei popoli a cui essi sospirano; pietra angolare che

                 congiungi due popoli in uno: vieni e salva l'uomo che hai

                 formato dalla terra.

 

22 DICEMBRE

Antifona: O Emmanuele nostro Re e Legislatore, sospiro delle

                 genti e loro salvatore: vieni a salvarci, Signore Dio nostro.

 

23 DICEMBRE

Antifona: Quando sarà sorto il sole nel cielo vedrete il Re dei Re,

                 che procede dal Padre, come sposo che sorge dal suo

                 riposo.

 

MAGNIFICAT

 

L'anima mia magnifica il Signore *

          e il mio spirito esulta in Dio mio salvatore.

 

Perchè ha guardato l'umiltà della sua serva *

          d'ora in poi tutte le generazioni mi chiameranno beata.

 

Grandi cose ha fatto in me l'onnipotente*

          e Santo è il suo nome.

 

Di generazione in generazione la sua misericordia *

          si stende su quelli che lo temono.

 

Ha spiegato la potenza del suo braccio,

          ha disperso i superbi nei pensieri del loro cuore; *

 

ha rovesciato i potenti dai troni, *

          ha innalzato gli umili.

 

ha ricolmato di beni gli affamati, *

          ha rimandato i ricchi a mani vuote.

 

Ha soccorso Israele suo servo, *

          ricordandosi della sua misericordia,

 

come aveva promesso ai nostri padri *

          ad Abramo e alla sua discendenza per sempre.

 

Gloria al Padre e al Figlio *

          e allo Spirito Santo.

 

Come era nel principio e ore e sempre *

          nei secoli dei secoli. Amen.

 

Si ripete l'antifona del giorno.

 

 

Tantum Ergo.

 

Tantum ergo Sacramentum

Veneremur cernui:

Et antiquum documentum

Novo cedat ritui;

Praestet fides supplementum

Senusuum defectui.

 

Genitori Genitoque,

Laus et jubilatio,

Salus, honor, virtus quoque

Sit et benedictio:

Procedenti ab utroque

Compar sit Laudatio. Amen

 

Orazione.

 

Benedizione Eucaristica.

 

OnLine

Abbiamo 2 visitatori e nessun utente online

Entra

Per partecipare al sito registrati

Creato da Carlo Begliuomini OkSystems.it