HomeIPNOSI REGRESSIVACosa aspettarsi

Cosa aspettarsi da una seduta di Ipnosi Regressiva

ipnosi regressiva - dott. ferruccio costaLe sedute di Ipnosi Regressiva si svolgono come tutte le altre sedute di Ipnosi.

Il primo incontro è generalmente utilizzato per raccogliere l'anamnesi del paziente, formulare la diagnosi e valutare l'attitudine del soggetto all'ipnosi e alla regressione. 

Secondo le statistiche, risulta idoneo oltre l'80% dei pazienti.

Si ritiene sia meglio non sottoporre ad ipnosi regressiva (e comunque all'ipnosi in genere) i pazienti psicotici o affetti da quadri di depressione maggiore in fase acuta, i bambini e gli epilettici.

Per le problematiche più comuni è spesso sufficiente un'unica seduta.

Le eventuali sedute successive hanno frequenza variabile e sono inserite in un percorso terapeutico concordato durante la prima visita.

 

L'ipnosi regressiva è uno degli "psico-strumenti" più efficaci e spesso fa risparmiare anni di psicoterapia. Tuttavia, raramente una o due sedute risolvono problemi che durano da una vita.

Generalmente le persone notano profondi cambiamenti da subito e occorre proseguire il lavoro per rendere questi cambiamenti duraturi.

 

Joomla templates by Joomlashine

Su questo sito usiamo i cookies. Navigandolo accetti